Aosta, infermiera uccide i due figli con un’iniezione di potassio poi si toglie la vita' “Non ce la faccio più”

Marisa Charrere ha lasciato in casa due lettere identiche in cui esprimeva il "peso insostenibile" della sua vita' Prima ha sedato Nissen e Vivien di 7 e 9 anni poi li ha uccisi col potassio' E ha fatto la stessa cosa con se stessa' Aveva preso i farma ...



fonte di notizie: Il Fatto Quotidiano:  Il Fatto Quotidiano
sezione di notizie: Attualità / undefined
notizie pubblicate: 16/11/2018 20:03:35

Attualità

Il Fatto Quotidiano